DDL Per una Cultura di Pace e l'Educazione alla Nonviolenza

Articoli con tag ‘comune’

APPELLO PER LE CITTÀ DI PACE, SUBITO UNA LEGGE SICILIANA PER LA CULTURA DI PACE!

LOGO -campagna-leggePace-ARS

Dopo anni d’impegno la legge regionale per la cultura di Pace sta per essere calendarizzata, chiediamo a tutti ed a tutte di impegnarci per sostenere questa proposta.

Sono giorni in cui il bene della Pace sembra tutt’altro che definitivamente acquisito, con gravi rischi per la nostra stessa Sicilia.

Chiediamo alle associazioni delle diverse città siciliane di sostenere assieme le proposte di pace degli enti locali per la pace,

di firmare e far firmare  il presente appello, 

di far dichiarare il proprio comune “Città per la Pace“, di promuovere localmente consulte ed uffici per la Pace, favorendo un coordinamento tra tali esperienze, 

di promuovere congiuntamente gemellaggi,

 giornate per la Pace, la Nonviolenza e i Diritti Umani,

di chiedere attraverso delibere delle giunte e dei consigli comunali 

un sostegno regionale per tale impegno,

a partire dalla approvazione della legge 501, promossa dalle nostre associazioni.

Il comitato ha sede presso 

l’ONG A.P.A.

Via Francesco Lo Jacono, 10 90144 – Palermo

In allegato tutta la documentazione relativa. Per contatti rispondere a questa mail.

per il comitato per la Nonviolenza. Pace e i Diritti Umani

Francesco Lo Cascio

Presidente MIR Palermo

 

brochure DDL PACE SICILIA2 brochure DDL PACE SICILIA

https://leggeculturadipacesicilia.wordpress.com/​

APPELLO PER LE CITTÀ DI PACE

Il 900 si è concluso con la speranza nella caduta dei muri, il nuovo millennio si è aperto con la speranza di una primavera mediterranea, con la richiesta di libertà e democrazia delle rivoluzioni arabe e di quelle colorate nel resto dell’Europa.

 Ma oggi purtroppo queste speranze si volgono sempre di più nel timore di nuovi conflitti, che ci riguardano sempre più da vicino, le nostre strade si riempiono  sempre più dei profughi di queste guerre sempre meno lontane. Nel contempo l’Europa torna a dividersi per l’innalzarsi di muri e reticolati, a protezione dei rinnovati egoismi.

Nonostante questo clima, dalla Sicilia centro e cuore del Mediterraneo, vogliamo riaffermare la nostra speranza di Pace, il ripudio delle guerre sancito dalla nostra costituzione, la speranza in un Mediterraneo ed un Europa di Pace, liberi armi di distruzione di massa, spazio di protezione ed affermazione di diritti umani, democrazia e libertà per tutti e tutte.

Per queste ragioni chiediamo  che le amministrazioni locali dei nostri comuni di residenza, affermino con forza l’impegno e l’ansia di Pace dei loro cittadini, del loro associazionismo e società civile, delle loro scuole, delle loro comunità religiose, del volontariato, dei giovani impegnati nel servizio civile, dei tanti che scelgono di sostenere ONG e agenzie della cooperazione internazionale.

Come cittadini e come associazioni chiediamo che i comuni:

si impegnino nell’aderire agli ee.ll. per la Pace ed i diritti umani.

sostengano presso l’ARS  il ddl 501/2013 per il riconoscimento ed il sostegno in Sicilia delle iniziative per una “Cultura di Pace”;

istituiscano consulte ed uffici per la Pace, la Nonviolenza ed i Diritti Umani, promuovendone il coordinamento istituzionale;

si impegnino a ricordare annualmente le giornate internazionali della nonviolenza, della Pace, dei Diritti Umani.

prendano iniziative di gemellaggio ed ambasciate di Pace tra le città e la società civile delle due sponde del Mediterraneo, particolarmente in sostegno delle realtà oggi vittime di guerre e di oppressione, supportando le iniziative nonviolente della società civile locale.

 

Email ai parlamentari della 1a commissione ARS

brochure DDL PACE SICILIA

APPELLO PER LE CITTÀ DI PACE

BOZZA DELIBERA di ADESIONE al Coordinamento nazionale degli Enti Locali per la pace e i diritti umani

Delibera x ad. CNEELL_comuni

delibera del comune di Palermo

DDL ARS 501 Cultura Pace in Sicilia

CONSULTA ED UFFICIO PACE LA PROPOSTA ASSOCIAZIONI

 

RICHIESTO DAI NONVIOLENTI L’INSERIMENTO NELLO STATUTO COMUNALE DI PALERMO DEL RIPUDIO DELLA GUERRA E DEL DIRITTO ALLA PACE.

Immagine

Il “Comitato per la Nonviolenza, la Pace e i Diritti Umani” propone l’inserimento nello

statuto comunale del seguente emendamento in materia di riconoscimento della Pace quale diritto fondamentale delle persone e dei popoli, a partire dal ripudio della guerra come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali (art.11 Costituzione della Repubblica Italiana):

“In conformità ai principi costituzionali ed alle norme internazionali che riconoscono i diritti primari della persona e sanciscono il ripudio della guerra come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali, il Comune di Palermo riconosce nella Pace un diritto fondamentale delle persone e dei popoli; a tal fine promuove la cultura della Pace e dei diritti umani, l’Educazione alla Nonviolenza, mediante iniziative formative, di ricerca, di informazione e di istruzione. Attua e predispone tutte le condizioni necessarie per rendere la città di Palermo una terra di Pace, libera da impianti nucleari, chimicobatteriologici, da depositi di materiale radioattivi e da residui inquinanti derivati da processi produttivi, nonché da ogni altra struttura che comprometta la sicurezza e la Pace della propria cittadinanza”.


Un articolo analogo è attualmente in vigore nello statuto della provincia regionale di Palermo, se ne propone il recepimento nella bozza di statuto in discussione presso il Consiglio comunale.

A tal fine si chiede udienza presso la commissione del Consiglio Comunale stesso.

Il comitato coinvolge le seguenti associazioni e ONG: Movimento Internazionale della Riconciliazione (MIR), Human Right Youth Organization (HRYO), Accademia Psicologia Applicata (APA),Volontariato Internazionale per lo Sviluppo (VIS), Centro Internazionale per la Promozione dell’ Educazione e dello Sviluppo (Ceipes), Apriti Cuore, Servizio Cristiano, Idea Rom Palermo, Democrazia in Movimento, Rete Lilliput Isola ,  Arcigay Palermo, Associazione teatrale Spazio Aperto,  Coop. Empedocle, Artemisia, ass. Estelas, Rivista Segno, Aleimar, Ass. Pro. Vi.(da)De.(rechos) – Regina della Pace)